Secondi

Filettino di maiale e cipolle all’olio.

Come al solito, ho le lancette dell’orologio puntate alle costole; mille cose da fare, i ragazzi da gestire, il piccolino che reclama a gran voce la sua pappa.

E io ed Albe che mangiamo stasera?! Già, ieri sera ha riportato da Bottega quel favoloso filetto di maiale intero; quasi quasi lo salto in padella come se fosse un pezzo di magro. Mmm.. splendida idea! Senz’altro lui gradirà ed io, mentre cuoce, posso far mangiare il ragazzo e poi fargli il bagnetto.

Vai andata.

Allora, come vi avevo già suggerito tempo fa: ogni carne deve rispettare il suo tempo di cottura. Mi spiego meglio: affinché il filetto di maiale resti morbido e succulento non potete farlo cuocere oltre il dovuto perché asciugherà e per quanto buono possiate averlo comprato, lo ucciderete. Piuttosto se sapete già che la ciccia un po’ rosina non è nelle vostre corde, evitate. Il risultato sarà sicuramente migliore.

Quindi per non sbagliare munitevi di termometro da cucina: affinché sia cotto nel modo giusto la temperatura corretta, al cuore del prodotto deve essere 67°.

Ingredienti per 4 persone:

800 gr. di filetto di maiale intero

1 cipolla bianca

salvia q.b

rosmarino q.b

sale q.b

olio evo q.b

Preparazione:

Niente di più facile.

Drogate a piacere con sale, salvia e rosmarino. Non vi è necessità di legarlo con lo spago come faremmo con un pezzo di arista.

Fate scaldare in un tegame dal fondo massiccio, che diffonde il calore in modo uniforme, due dita abbondanti di olio extravergine di oliva.

Una volta caldo, fate rosolare a fuoco alto, un paio di minuti per lato. Questo serve a sigillare i succhi.

Abbassate la fiamma ed aggiungete la cipolla bianca divisa in quattro parti.

Lasciate cuocere a fiamma molto dolce per circa 20 minuti.

Come vi ho anticipato, prima di spengere controllate la temperatura al cuore con il termometro.

Una volta pronto, togliete il filetto dal tegame e lasciate riposare in un piatto e mai nel tegame stesso, altrimenti il calore rilasciato farà proseguire la cottura.

La cipolla che avevate aggiunto quando avete abbassato il fuoco servirà a conferire umidità al piatto, ma non solo… una volta cotta sarà anche il vostro contorno; qualora non fosse ancora pronta quando togliete il filetto di maiale, lasciatela cuocere nell’olio ancora per un paio di minuti.

Servite tiepido, irrorando con l’olio di cottura caldo e le cipolline.

Tagliate a fettine di circa 1cm.

Buon appetito… piatto pulito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.