Piatti unici

Crostini per tutti.

Da bambina adoravo la serata “crostino party”. Preparavo la cena insieme al mio babbo e poi mi strafogavo di pane arrostito con qualsiasi cosa sopra.

Ovviamente, non ho potuto non replicare questa cosa anche da grande.

È una cena molto sfiziosa, molto veloce, ma anche pratica quando il frigo è pieno di avanzi e va svuotato.

L’unica indicazione che mi sento di dare è di comporre i piatti già con un numero prestabilito di crostini a persona, altrimenti diventa una vera e propria guerra all’ultimo sangue… ehm, ehm all’ultimo crostino volevo dire.

Quindi fate come me: aprite il frigo, mani sui fianchi e fate mente locale. Pronti, attenti, via..

Ingredienti per 4 persone:

16 fette di pane toscano

300 gr. pomodorini

2 salsicce toscane (inutile che vi dica quali, perché giocherei sporco e non posso 😬)

100 gr. di stracchino

100 gr. di formaggio fresco spalmabili

150 gr. di salmone affumicato

200 gr. di robiola

50 gr. di noci

3 cucchiai di miele di acacia

Olio extravergine d’oliva q.b

Origano secco q.b

Sale q.b

Pepe q.b

Preparazione:

A parer mio, conviene prima preparare tutte le basi per i crostini, e da ultimo tostare il pane, altrimenti rischiate, con un minimo di disattenzione, di bruciare tutto.

Quindi, lavate e tagliate a metà i pomodorini. Metteteli in una ciotola e condite con olio, sale, pepe ed origano. Lasciate da parte.

Spellate le salsicce, schiacciatele con i rebbi di una forchetta, unite lo stracchino ed amalgamate per ottenere una crema omogenea. Tenete anche questa da parte.

Infine tritate le noci.

Adesso provvedete a tostare il pane, avendo cura di lasciarne 4 fette da parte non tostate.

Utilizzate queste ultime per spalmarci sopra la crema di salsiccia e stracchino ed infornate, per circa 7 minuti a 200 gradi.

Mentre, in quelle con il pomodorino fresco vi consiglio di fare un giro di olio sul pane ed aggiungere un pizzico di sale. Guarnite con i pomodorini tagliati.

Procedete spalmando il formaggio fresco spalmabile sul pane ed adagiando delle fette di salmone. Potete spolverizzare a piacere con del pepe nero.

Infine, dopo aver tritato le noci, aggiungetele alla robiola. Amalgamate il tutto e spalmate sopra alle ultime 4 fette di pane.

Non vi resta che impiattare.

Sporzionate equamente in ogni piatto (a casa mia altrimenti scatta subito il litigio per chi ne ha di più, o a chi tocca la fetta più grossa!)

Buon appetito… piatto pulito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.