Dessert, Secondi

Crem caramel.

Non so da quanto tempo Albe continuava a chiedermi di preparargli il crem caramel 😰 a me non piace affatto, mentre lui lo classifica nella top five dei suoi dolci preferiti.

Per la prima volta da tempo, al primo round, non è venuto benissimo, anzi l’ho buttato perché puzzava troppo di uova.

Quindi pensa che ti ripensa, ho capito come avrei potuto fare per migliorarlo, così ho riporovato  immediatamente il giorno seguente, giusto il tempo necessario di andare a comprare quelle due cosine che mi mancavano in dispensa.

Per me, è stata una vera soddisfazione quando Albe, alla prima cucchiaiata, ha esclamato: “ohhhhh, era proprio quello che intendevo!”. Che dite?! Forse sarà un po’ di parte?! Non vi resta che continuare a leggere la ricetta per scoprirlo.

Ingredienti per uno stampo da 24 cm di diametro:

350 ml di latte intero

150 ml di panna fresca

1 bacca di vaniglia

120 gr. di zucchero

7-8 tuorli d’uovo

Per il caramello:

120 gr. di zucchero

succo di 1/2 limone

1-2 cucchiai di acqua

Preparazione:

Dovete cominciare dalla preparazione del caramello, quindi: fate sciogliere in un pentolino lo zucchero, con il succo di limone ed i due cucchiai di acqua. La caramellatura va ottenuta lentamente, quindi a fuoco medio e girando di tanto in tanto fino a che non avrà assunto un aspetto appiccicoso ed un colorito bruno.

Togliete dal fuoco e versate sul fondo della vostra teglia, lasciate riposare.

Nel frattempo portate quasi ad ebollizione il latte intero e la panna fresca , con la bacca di vaniglia.

In una ciotola a parte, invece, mescolate lo zucchero con lo uova. Non dovete assolutamente tentare di montarle, meno aria incorporerete e migliore sarà il risultato conclusivo.

Quando il latte avrà raggiunto la temperatura, rimuovete la bacca di vaniglia, e versate a filo, avendo cura di non smettere mai di mescolare, sul vostro composto di uova e zucchero. Quando siete pronti, versate sopra al caramello, ed infornate.

La cottura dovrà avvenire a bagnomaria quindi: sconsiglio ovviamente le teglie a cerniera!!! Forno ventilato a 165 gradi per circa 60 minuti. Controllate: quando avrà raggiunto la consistenza di un budino, ma sarà anche sodo allo stesso tempo, potete togliere.

Fate raffreddare a temperatura ambiente e poi ponete in frigo per almeno 4 ore.

Sarebbe ideale prepararlo il giorno precedente per lasciargli il tempo di riposare a sufficienza.

Beh… che dire?! Attendo vostre notizie per sapere come ve la siete cavata.

Buon appetito… Piatto pulito!

Un pensiero riguardo “Crem caramel.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.