Secondi

Stinchi di maiale al forno.

Eccomi di nuovo tra voi.

Tra i mille impegni delle ultime settimane, non ho più cinque minuti per me, ma non rinuncio assolutamente ai miei momenti in cucina.

Visto che finalmente l’autunno si fa sentire, anche se in modo altalenante, posso utilizzare il mio caro amico forno.

Questa ricetta è stato un esperimento, con l’aiuto del mio macellaio di fiducia che mi ha servito con tanto amore e tanta dedizione, e si è rivelato un vero successo. Provare per credere.

La sua esecuzione è estremamente facile, richiede solo un tempo di cottura particolarmente lungo.

Quindi vi consiglio di prendervela con calma, di non fare in fretta e magari di scegliere una giornata in cui siete costrette in casa.

Che aspettate?! Su, andate a fare la spesa.

Ingredienti per 4 persone:

2 stinchi di maiale

3 spicchi di aglio

Sale q.b

2-3 rametti di rosmarino tritato

5-6 foglie di salvia tritata

Pepe q.b

Olio extravergine d’oliva q. b

0.75 cl di birra scura

Preparazione:

Rivolgendovi, come sempre al vostro macellaio di fiducia, fatevi segare a metà due stinchi di maiale.

Questo vi aiuterà nei tempi di cottura.

Rivestite la parte finale, dove è sito l’osso, con della carta stagnola. Successivamente drogate la vostra carne con gli odori precedentemente tritati molto fini, aggiustate di sale e pepe.

Disponete all’interno di una teglia dai bordi alti, irrorate con olio di oliva, di quello profumato e buono, ed infine aggiungete gli spicchi d’aglio: pelati e privati dall’anima.

Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per i primi 30 minuti, avendo cura di non aprire assolutamente il forno.

Trascorsa la prima mezz’ora: bagnate, con metà della birra necessaria, gli stinchi ed abbassate la temperatura di 20 gradi.

Protraete la cottura per ulteriori novanta minuti, irrorandoli di tanto in tanto, con la birra restante.

Una volta cotti, sfornate e fate riposare qualche minuto prima di servire.

Potrete accompagnarli con delle patate arrosto molto semplici, ma sempre particolarmente gradite e, ovviamente, un boccale di birra 😉.

Buon appetito… piatto pulito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...