Dessert, Impasti di base

Crostata casalinga con marmellata di albicocche.

Nonostante mi sia sempre dilettata molto nella preparazione dei dolci, vi devo confessare che in realtà non ne sono una golosa. Vengo tentata molto più da cibi salati, come: schiacciata, pane e pizza,fatta eccezione per la crostata di albicocche.

Mi ricorda molto il mio lungo passato da altela. Ho nuotato a livello agonistico per moltissimi anni, e la crostata di albicocche era la “barretta energetica” per eccellenza che di solito le mamme ci mettevano nello zaino. La cosa divertente è che, forse, si mettevano d’accordo, o una la preparava per tutti, perché era proprio ciò che tutti noi ci ritrovavamo a mangiare a merenda!!! Ahahah

Nonostante, ormai, sia un capitolo chiuso da diversi anni, ogni volta prepararla mi riporta con la mente a quei giorni faticosi, con il sorriso.

Inoltre, a parte questo aneddoto personale, ormai è risaputo che la crostata metta d’accordo da grandi a piccini.

Quindi spolverate la spianatoia, arrotate il matterello e pronti?!

Ingredienti per uno stampo da 26 cm di diametro:

250 gr. di farina 0

110gr. di burro

110gr. di zucchero semolato

1 uovo intero

scorza di 1/4 di limone

scorza di 1/4 di arancio

1 bustina di vanillina in polvere

8 gr. di lievito

500 gr. di marmellata di albicocche bio

Preparazione:

Ancor prima di cominciare, la raccomandazione che mi sento di farvi è di lavorare gli ingredienti molto poco e rigorosamente con le mani!

Cominciate lavorando in una ciotola sufficientemente capiente: il burro a temperatura ambiente e lo zucchero semolato, sino a quando non avrà raggiunto la consistenza di una pomata. Aggiungete l’uovo e lavoratelo un minimo, solo per romperne il legame. Unite le scorza grattugiata dei due agrumi.

Un po’ alla volta aggiungete la farina, il lievito e la vanillina. Continuate a lavorare e trasferite il composto su di una spianatoia.

Formate una pallina, copritela con della pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per circa trenta minuti.

Nel frattempo, preriscaldate il forno a 180 gradi, settatelo in modalità ventilata.

Trascorso il tempo necessario, togliete la frolla dal frigo e spianatela con il matterello, sulla spianatoia precedentemente infarinata. Tiratela fino ad ottenere uno spessore di circa 7-8 mm.

Avvolgete la frolla sul matterello, e srotolatela direttamente sullo stampo da 26 cm (in commercio sono disponibili anche stampi dal fondo estraibile,estremamente pratici per chi, come me, è un po’ pasticcione! Sarà molto più facile sformarla una volta freddata.)

Pareggiate la superficie dalla frolla in eccesso, aiutandovi con il matterello. Sarà sufficiente passarlo sul bordo della teglia.

Forate con i rebbi di una forchetta il fondo di frolla e versatevi sopra la marmellata di albicocche, facendo attenzione a distribuirla uniformemente.

Adesso, dovrete stendere la restante pasta frolla dello spessore di circa 5mm e ottenere delle strisce di 1 cm di larghezza, necessarie a ricoprire la superficie della vostra crostata.

Andrete a disporle a griglia, accertandovi di averle distanziate le une dalle altre in modo simmetrico.

Infornate per circa 40 minuti.

Fate raffreddare bene prima di sformare; servite in un piatto da portata spolverizzando con dello zucchero a velo. Ed il pieno di energia è garantito.

Buon appetito… piatto pulito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...